Get Adobe Flash player

Attività in carcere

DESCRIZIONE:carcere1

Dal 2000 la Caritas Diocesana, mantenendo fede alla propria mission di condivisione, aiuto, e sostegno agli ultimi, ai più lontani, ha attivato, grazie soprattutto all’abnegazione di alcuni volontari una serie di attività in carcere. L’attività della Caritas in carcere si è manifestata negli anni nei modi seguenti:

  • apertura di uno sportello di ascolto in carcere tenuto da un operatore sociale e da uno psicologo; rivolto ai detenuti e alle detenute per accompagnarli in questo momento della loro vita e poterli aiutare cercando di sopperire ad alcune richieste materiali e facilitare il riavvicinamento famigliare
  • Servizio di raccolta e distribuzione abiti all’interno del carcere.
  • apertura di uno sportello presso il centro d’ascolto Diocesano don Tarcisio Comelli rivolto ad ex-detenuti e famigliari di detenuti ed ex-detenuti, in cui vengono svolte le attività di ricerca abitativa, ricerca lavorativa, espletamento di pratiche amministrative e giudiziarie e per il ricongiungimento famigliare.
  • Apertura di un laboratorio di sartoria all’interno del carcere; dato successivamente in gestione alla cooperativa sociale OIKOS;
  • Partecipazione ad attività di animazione all’interno del carcere (festa di Natale e partite di calcio),e di sensibilizzazione del territorio (banchetti di pubblicizzazione)
  • Apertura di un laboratorio di panificazione all’interno del carcere.
  • Accoglienza in una struttura di accoglienza denominata “Il Cortile”.

 

ATTIVITA’:

I Progetti e i servzi ad oggi attivi coordinati da un operatore della Caritas diocesana, sono:carcere2

  • Progetto La chiave di Volta: un polo logistico strutturato per favorire l’applicazione di misure alternative alla detenzione sul territorio della Provincia di Pavia.
  • Progetto “I Nuovi Ponti: Promuovere E Organizzare Nuove Tappe Di Inclusione. Bando Promozione E Sviluppo Di Una Rete Di Servizi Ed Interventi A Favore  Delle Persone Sottoposte a Provvedimenti Dell’autorità Giudiziaria E Delle Loro Famiglie”
  • Progetto  “VOLONTARI DENTRO: per un coinvolgimento attivo della cittadinanza in interventi di collaborazione, sensibilizzazione, sostengo a favore dei Detenuti, uomini e donne, presso la Casa Circondariale di Vigevano.
  • Struttura di Housing Sociale denominata “Il Cortile” presso la Frazione Casoni Sant’Albino di Mortara (PV)

  

Attività in carcere

CONTATTI:
Anno di costituzione: 2000
Responsabile: Don Gianluigi Repossi
Referente: Cesare Vailati
Indirizzo Caritas Diocesana
Corso Torino 36/b
27029 Vigevano PV
Tel. 0381-325.000
fax 0381-329.499
Cell.: 335/364382
E-mail

 

FOTOGALLERY