Get Adobe Flash player

Il Cortile - Struttura di Housing Sociale

La Caritas Diocesana di Vigevano cura il Progetto di housing sociale "IL CORTILE", che prevede la disponibilità a tempo determinato di otto microalloggi (ciascuno con due posti letto) da destinare a fasce deboli della popolazione.
La struttura di housing è situata a Casoni Sant'Albino, a pochi chilometri da Mortara (PV); è inserita in un contesto agricolo ed è raggiungibile con la linea ferroviaria e con il servizio pullman.

 

:: L'ingresso nei micro-alloggi avviene a seguito di colloqui con l'equipe educativa del Progetto finalizzati alla conoscenza e alla valutazione dell'ospite. Qualora si verifichino le condizioni opportune al percorso di accoglienza, vi è un ulteriore incontro di presentazione del regolamento e dell'accordo di ospitalità che vengono sottoscritti dall'utente per l'accettazione di indicazioni e norme ivi contenute.

:: L'accoglienza è supportata da una progettazione e da un coordinamento dei percorsi individualizzati di re-integrazione sociale concordata dall'equipe educativa con il servizio inviante: ricerca lavorativa e abitativa, supporto psico-educativo, esperienza di solidarietà, inserimento sul territorio locale per i residenti in Lomellina e riavvicinamento alla propria città per i non residenti.

:: Gli educatori concordano con ogni ospite, dopo un periodo di osservazione della vita in struttura, la stesura di un progetto di reinserimento, in cui sono illustrati obiettivi da raggiungere, metodologie, strumenti, attività e verifiche.

 

Anche il progetto viene sottoscritto dall'utente e monitorato dagli operatori della Caritas con il supporto delle istituzioni invianti, con le quali si definiscono scadenze e obiettivi.

:: I soggetti beneficiari della struttura di housing sono:

1-  soggetti che vivono una condizione di svantaggio, di indigenza;
2 - ex detenuti in cerca di sistemazione abitativa e lavorativa; 
3 - detenuti in misura alternativa;
4 - detenuti in permesso premio;
5 - parenti di detenuti in permesso premio o parenti degli ospiti della casa

Non si accolgono soggetti con disturbo psichiatrico (o disturbo psicologico tale da compromettere il percorso di reinserimento), tossicodipendenti in trattamento metadonico a scalare e persone senza permesso di soggiorno.