Get Adobe Flash player

Casa Miriam

Casa Miriam ( A PARTIRE DA MAGGIO 2014)

Casa Miriam è una COMUNITA' CON SERVIZI SPECIALISTICI IN FORMA ESCLUSIVA per singoli o coppie con problemi di tossicodipendenza, che vengono accolte insieme ai propri figli in età compresa tra 0 e 5 anni di vita.

Posti disponibili: 8 adulti e 8 minori

Modalità di inserimento: Le richieste di inserimento devono essere formulate dai Ser-T della Regione Lombardia. Le proposte d'inserimento in Casa Miriam vanno inoltrate direttamente alla Responsabile Scientifica,  rintracciabile presso la struttura stessa (Tel. 0381/325.000  -  Fax 0381/329.499).

Obiettivi del percorso pedagogico-riabilitativo: per ogni ospite accolta viene elaborato un progetto educativo individualizzato (PEI) che ha come obiettivi generali la cura, il recupero e il reinserimento sociale e lavorativo della donna accolta.

Il percorso comunitario dura 18 mesi (rinnovabili) ed è idealmente suddiviso in quattro fasi:

Parte integrante del percorso sono la valutazione, il sostegno e il rafforzamento delle capacità genitoriali, effettuati dall'equipe della struttura attraverso il monitoraggio e supporto della relazione madre-bambino.

La comunità, attraverso la relazione con gli operatori e il gruppo, si pone come obiettivi generali, ritenuti basilari per ogni ospite accolta:

  • il rispetto delle regole, delle norme di convivenza e la loro comprensione;
  • la riscoperta e l'approfondimento della propria conoscenza personale;
  • la riscoperta e la condivisione di alcuni valori fondamentali, quali la convivenza, la responsabilità personale, la tolleranza, la fiducia, la sincerità e la coerenza;

 

Ogni ospite accolta ha un'educatrice di riferimento con la quale ha sia il colloquio iniziale di accoglienza sia periodici momenti di confronto sull'andamento del percorso.

Al momento dell'accoglienza vengono presentate l'organizzazione e le regole della casa e viene chiesto all'ospite di firmare un "contratto"  per sancire la sua assunzione di responsabilità nella partecipazione e nella condivisione delle regole.

Equipe di lavoro: composta da Coordinatore, Psicologo, Educatrici adulti, Educatrice alla genitorialità e operatrici assistenziali o socio-assistenziali), lavora integrando le diverse competenze professionali per il raggiungimento degli obiettivi.