Get Adobe Flash player

Osservatorio delle Povertà e delle Risorse

 

Osservatorio

DESCRIZIONE:

L’Osservatorio delle Povertà e delle Risorse costituito nel 1998 nella Diocesi di Vigevano è uno  strumento pastorale finalizzato alla testimonianza della carità nella comunità, che ha in sé inoltre una valenza pedagogico-educativa, in quanto va a qualificare il volontariato e fa maturare la coscienza civica, e una dimensione tecnica e “laica”, in quanto studia in modo scientifico l’evoluzione dei bisogni e delle risorse.

L’Osservatorio delle Povertà e delle Risorse partecipa per mandato ecclesiale al tavolo tematico degli Osservatori della Regione Lombardia, promosso dalla Delegazione regionale delle Caritas delle Diocesi lombarde.  Si è fatto strumento di partecipazione della Chiesa che è in Vigevano al più ampio lavoro che la comunità ecclesiale in tutta la regione ai favori dei più poveri, con il particolare impegno di dare voce ed evidenza a chi non ha la capacità, individuale e sociale, di affermare i propri bisogni e le proprie povertà.

 

ATTIVITA’:

L’OSPO nasce dall’esperienza del Centro d’Ascolto Diocesano e ed è progressivamente cresciuto perseguendo nuovi e impegnativi obiettivi:

  • costruire una memoria storica per poter discernere tendenze passate e ipotizzare sviluppi futuri dei fenomeni di marginalità ed esclusione sociale;
  • rilevare le situazioni di bisogno, povertà, emarginazione presenti sul territorio;
  • cogliere l’evoluzione dei fenomeni e i sintomi dell’insorgere di nuove povertà, definendo una scala di priorità dei bisogni, evidenziando le soluzioni e i fenomeni più gravi, sottolineando dove è più urgente intervenire e dove sono più scoperti i servizi pubblici e privati;
  • offrire un quadro dei servizi pubblici e privati esistenti, con un aggiornamento costante e puntuale, comprendente le risorse attivate ed attivabili sul territorio.

osservatorio_banner


L' Osservatorio delle Povertà e delle Risorse partecipa per mandato ecclesiale al tavolo tematico degli Osservatori della Regione Lombardia, promosso dalla Delegazione regionale delle Caritas delle Diocesi lombarde. Si è fatto strumento di partecipazione della Chiesa che è in Vigevano al più ampio lavoro che la comunità ecclesiale in tutta la regione ai favori dei più poveri, con il particolare impegno di dare voce ed evidenza a chi non ha la capacità, individuale e sociale, di affermare i propri bisogni e le proprie povertà. I frutti di questa partecipazione sono stati:

adobePrimo Dossier Regionale delle Povertà (maggio 2005)

adobeSecondo Dossier Regionale delle Povertà (giugno 2006)

adobeTerzo Dossier Regionale delle Povertà (luglio 2007)

adobeQuarto Dossier Regionale delle Povertà (settembre 2009)

DOCUMENTAZIONE:

Oltre al lavoro di produzione presso la delegazione regionale e il lavoro di stesura, semestrale e annuale, dei risultati delle ricerca e analisi del bisogno territoriale e dello sviluppo e pubblicazione, a favore degli organi finanziatori, dei risultati ottenuti nelle varie progettazioni svolte della Caritas di Vigevano, l’OSPO ha prodotto in questi anni:

adobeIl Report “Vigevano 2000” sulle povertà, presentato il 25 ottobre 2000 nella sala consiliare del Comune di Vigevano;

adobeIl “Documento d’identità della solidarietà sociale in Vigevano” presentato il 16 marzo 2002, che offre una mappa organica di tutte le risorse sociali della città, sia quelle offerte dalle istituzioni pubbliche sia quelle offerte dal privato sociale

adobeIl “Report Povertà 2004”, presentato il 19 febbraio 2005.

Il “Progetto Famiglia” nel 2006 L' Osservatorio delle Povertà è stato incaricato dalla Direzione della Caritas di partecipare e contribuire al Progetto Famiglia, voluto dalle Diocesi di Pavia, Tortona e Vigevano e da Confcooperative Pavia al fine di promuovere una indagine sulla famiglia sul territorio della Provincia di Pavia che permettesse di vagliare le criticità in cui vivono i nuclei familiari pavesi e valorizzarne le risorse intrinseche. Il Progetto è stato affidato alla Centro Servizi Formazione, cooperativa sociale appartenente alla comunità Casa del Giovane, per la sua realizzazione, in collaborazione con l'Università degli Studi di Pavia e con il centro di ricerca ALSPES e ha trovato la collaborazione decisiva della Regione Lombardia, che, tramite l'Assessorato alla Famiglia e alla Solidarietà sociale, ha finanziato la ricerca.

adobeIndagine sulle Risorse Sociali della Diocesi di Vigevano